11 marzo 2019 BIANCA. IL CORAGGIO DI ESSERE AMICHE

Questa è la storia di Costanza e Silvia. Sono amiche, anzi sono sorelle – you are my sister è la citazione in esergo al libro di cui vi parliamo, tratta dalla canzone degli Antony and the Johnsons – e il loro legame è racchiuso e raccontato in profondità nel romanzo Bianca (DeA Planeta), esordio di Francesca

05 febbraio 2019 COME FESTEGGIARE L’USCITA DEL SECONDO VOLUME DI MURAKAMI HARUKI, L’ASSASSINIO DEL COMMENDATORE

1. Sveglia alle 4.00 per lavorare cinque o sei ore. 2. Nel pomeriggio corsa o nuotata, o entrambi. 3. Un po’ di musica. 4. Lettura. 5. A dormire alle 20! Questa è la routine che segue Murakami Haruki quando si mette a scrivere uno dei suoi capolavori, come quello in uscita per Einaudi, il secondo

31 gennaio 2019 CHE COSA SUCCEDE A FEBBRAIO? IL PROGRAMMA DIVISO PER TEMI!

È un mese di musica, grandi romanzi ed esplorazioni nel presente, febbraio al Circolo dei lettori, con lo sguardo rivolto a Matera Capitale della Cultura 2019 e un piede sulla Luna. E non solo, perché a febbraio l’altro Circolo, quello appena nato, il Circolo della musica, comincia a suonare per davvero, con Lee Renaldo, Philip

29 gennaio 2019 PICCOLA STORIA DI ANNE BRONTË, LA MENO FAMOSA DELLE SORELLE MA LA PIÙ RIVOLUZIONARIA

Forse meno passionale di Emily, e – non a ragione – considerata meno brava di Charlotte, Anne Brontë è stata una scrittrice tanto meravigliosa quanto trascurata. Oggi vi raccontiamo qualcosa in più di lei, per esempio che cominciò a scrivere il suo primo romanzo tra il 1840 e il 1845 mentre lavorava come governante per la la famiglia Robinson, a

23 gennaio 2019 TOP 10: I CANI PIÙ FAMOSI DELLA LETTERATURA.

I cani sono protagonisti da sempre di romanzi e fumetti, spesso con capacità umane, oppure come compagni del protagonista, e anche come figura centrale attorno a cui si svolge la storia. Talvolta buffi, qualche volta viziati, molto fedeli o prepotenti, sanno sempre dare un sapore unico alla storia raccontata. Ecco la nostra top ten: 1.

09 gennaio 2019 PRONT*? ARRIVA SEROTONINA DI MICHEL HOUELLEBECQ!

Il 10 gennaio esce in Italia il nuovo romanzo di Michel Houellebecq, si intitola Serotonina ed è pubblicato da La nave di Teseo. È lo scrittore francese più tradotto e questo libro, attesissimo dopo il discusso Sottomissione uscito nel 2015, proprio il giorno dell’attacco terroristico a Charlie Hebdo, è un lavoro oscuro e commovente, in cui l’autore

20 dicembre 2018 LA LETTERA CHE ALBERT CAMUS SCRISSE AL SUO AMATO INSEGNANTE DOPO AVER VINTO IL PREMIO NOBEL

Il 4 gennaio 1960 moriva il grande, amatissimo, Albert Camus, in un incidente stradale. Era un freddo inverno, e Camus era in auto insieme al suo editore, Michel Gallimard alla guida. Insieme alla figlia e alla moglie dell’editore, avevano trascorso a Thoissey, e tornavano a Parigi. Quando sono arrivati a Petit-Villeblevin, piccola frazione lì vicino,

19 dicembre 2018 CHE COSA SUCCEDE A GENNAIO? TE LO RACCONTIAMO QUI CON UN VERTIGINOSO ELENCO

La lista dei buoni propositi è come un elenco di desideri. Per questo nuovo anno, il Circolo dei lettori ha voluto realizzarne alcuni, per cominciare bene, tra libri, musica, cinema e tanto altro. Grandi incontri ci aspettano, non solo con scrittori e scrittrici e i loro nuovi romanzi, ma anche per ricordare insieme Fabrizio De

17 dicembre 2018 10 FRASI TRATTE DA “OPINIONI DI UN CLOWN” DI HEINRICH BÖLL

Heinrich Böll, tra i massimi esponenti della letteratura tedesca del dopoguerra, è nato a Colonia il 21 dicembre 1917. Premio Nobel per la letteratura nel 1972, ha scritto un libro che nel 1963, alla sua uscita, suscitò grandi polemiche perché, quel clown del titolo, con le sue pantomime teatrali, telefonate e incontri, accusa ferocemente l’opulenta società della Germania occidentale,

17 dicembre 2018 COSA NE PENSAVA UMBERTO ECO DEGLI E-BOOK

Voi come leggete a Natale? Libri di carta o e-book? In La bustina di Minerva (Bompiani), Umberto Eco offre la sua originale e personale visione dei due supporti, uno antichissimo l’altro moderno. Il libro è la raccolta di risposte che il grande intellettuale ha dato ai suoi lettori dalle colonne di L’Espresso, iniziata nel marzo 1985

Precedenti|Successivi