09 aprile 2018 COME INZIA UN ROMANZO BELLISSIMO

Gabriel Tallent ha 30 anni e ha esordito con Mio assoluto amore, che il New York Times – ma anche Stephen King – ha definito un capolavoro. È una storia di coraggio e di redenzione, raccontata con una prosa nitida e capace di dare voce a un personaggio femminile riuscitissimo, che ha fatto del romanzo un

07 febbraio 2018 STENDHAL SULLA NASCITA DELL’AMORE

Un amore intenso e disperato, ma respinto, ispirò a Stendhal l’opera di cui vi parliamo oggi, Dell’amore, lettura a tema in vista di San Valentino. Forse non lo sai ma il Circolo celebra il giorno degli innamorati con una festa di poesia, musica e letture. Dell’amore è il frutto, la reazione a quell’esperienza dolorosa. Che

20 dicembre 2017 IN ME C’É QUALCOSA DI PIÙ FORTE, QUALCOSA DI MIGLIORE. RICORDANDO ALBERT CAMUS

Il 4 gennaio 1960 moriva il grande, amatissimo, Albert Camus, in un incidente stradale. Era un freddo inverno, e Camus era in auto insieme al suo editore, Michel Gallimard alla guida. Insieme alla figlia e alla moglie dell’editore, avevano trascorso a Thoissey, e tornavano a Parigi. Quando sono arrivati a Petit-Villeblevin, piccola frazione lì vicino,

20 dicembre 2017 I 10 BUONISSIMI PROPOSITI PER IL 2018 DEI LETTORI

Non c’è Capodanno senza buoni propositi! Che di solito finiscono – inevitabilmente – a metà febbraio, o anche prima. Eh sì, succede ogni volta, anche se ce lo diciamo sempre: smetterò con lo shopping compulsivo online, inizierò a risparmiare, andrò in palestra, mangerò meno dolci, mi sveglierò prima al mattino, ecc ecc. Ma noi sappiamo che

06 dicembre 2016 COSA FA, A NATALE, IL LETTORE PERFETTO? SI TRASFORMA NEL GRINCH

1. Regala solo libri a Natale.2. Ha pianificato tutte le sue letture dal 24 dicembre al primo gennaio.3. Adora i treni perché ha più tempo per leggere.4. Inventa scuse bizzarre per non uscire tutte le sere e restare a casa con un libro.5. Ignora la famiglia appena finito il pranzo di Natale.6. Il suo posto è il divano, la poltrona, il letto.7. Sicuramente

01 novembre 2016 IL SENSO DI UNA FINE DI JULIAN BARNES IN 10 FRASI

Cosa succede alla memoria, come lavora, la memoria, per farci credere una cosa o l’altra?Tony Webster è la voce narrante di questo magnifico romanzo, un uomo prudente, divorziato, è uno che ha imparato a rattopparsi i pantaloni, per intenderci. Racconta di sé, della sua storia, della giovinezza, del suo primo amore. Ma poi succede qualcosa.

29 giugno 2016 I 10 SEGNALIBRI PIÙ CREATIVI

In pelle e ornato di pergamena, il più antico segnalibro rinvenuto risale al VI secolo dopo Cristo. Il decoro è un codice copto ed è stato trovato nei pressi di Sakkara, Egitto, tra le rovine di un monastero. Il segnalibro nasce prima della stampa, e cambia rapidamente dopo di essa, diventando un elemento autonomo dal libro nel 1800. Ma prima, si

24 giugno 2016 5 LIBRI PER L’ESTATE. PER PICCOLI LETTORI (E GRANDI)

Il verbo leggere non sopporta l’imperativo, avversione che condivide con altri verbi: il verbo amare, il verbo sognare. Lo dice Daniel Pennac stilando i diritti del lettore, che vi abbiamo raccontato qui. E adesso che l’estate sta arrivando o è arrivata (lo si capisce dai ventilatori accesi in tutte le case) e che le scuole sono finite, un problema

13 maggio 2016 Wisława Szymborska e la libertà di leggere

Si parla tanto intorno al libro in questi giorni di Salone, e così abbiamo scelto di raccontarvi che cosa ne pensa dell’atto del leggere una poetessa. A lei è dedicato anche un festival, dal 12 al 14 maggio nei dei palazzi storici del Comune e dell’Università di Bologna. Leggere è un lavoro impegnativo e – come le

15 marzo 2016 10 MANIE DA LETTORE. QUALI SONO LE TUE?

Chi legge tanto sviluppa qualche intimo rituale, una mania, un piccolo cerimoniale che tiene segreto, che non si nota, di cui si accorge solo un raffinato osservatore. Su Twitter sta girando in questi giorni l’hashtagh #BookConfession: Buzzfeed ha chiesto ai suoi follower e un po’ a tutti quali sono questi segreti che riguardano il libri, sì, ma soprattutto il

Precedenti|Successivi