20 marzo 2019 TRE POETESSE CHE AMIAMO. SONO TUTTE DONNE, CI SARÀ UN PERCHÈ

La Giornata Mondiale della Poesia si celebra ogni anno il primo giorno di primavera. È stata istituita dall’UNESCO, perché l’espressione poetica è riconosciuta come luogo del dialogo, della comunicazione e della pace. E noi, come la celebriamo? Raccontandovi di tre poeti che secondo noi hanno detto molto della vita, esplorandola nelle sue pieghe e oscurità,

0 commenti
18 marzo 2019 TU MI HAI DATO PIÙ CONOSCENZA DI QUALUNQUE ALTRO VIVENTE. EMILY DICKINSON E SUSAN GILBERT

Avere una Susan di mia proprietà È di per sé Beatitudine – A qualsiasi Regno rinuncio, Signore, Conservami in questo! Quando la nostra amata Emily Dickinson parla di una Susan, a chi si riferisce? Quattro mesi prima del suo ventesimo compleanno, la poetessa silenziosa incontrò una donna capace di gettare un incantesimo su di lei

0 commenti
07 marzo 2019 DONNE STRAORDINARIE CHE DEVI CONOSCERE

Oggi è l’8 marzo, la festa delle donne. Così abbiamo pensato di raccontarvi qualcosa su cinque donne che per le donne hanno fatto e continuano a fare molto. Simone De BeauvoirNel suo libro Il secondo sesso ha analizzato come la società inventa le sue donne, non uguali agli uomini. Scrive che donne non si nasce, si

0 commenti
26 febbraio 2019 LA SCOPERTA DELL’AMORE. JOHN STEINBECK SCRIVE AL FIGLIO INNAMORATO

John Steinbeck (27 febbraio 1902 – 20 dicembre 1968) è l’amato autore di Uomini e topi, Furore e La valle dell’Eden, solo per citarne tre. Nel 1962 gli è stato conferito il Premio Nobel per la letteratura, “per le sue scritture realistiche ed immaginative, unendo l’umore sensibile e la percezione sociale acuta”. Steinbeck ha scritto romanzi, ma

0 commenti
24 febbraio 2019 NON SOLO ARANCIA MECCANICA. DI QUANDO ANTHONY BURGESS INCONTRÒ MUSICA

La musica arriva direttamente al cuore, scrisse Oliver Sacks, perché non ha bisogno di nessuna mediazione. Tra i letterati appassionati di musica c’è senz’altro Anthony Burgess (25 febbraio 1917 – 22 novembre 1993), grande romanziere, saggista, traduttore e anche compositore. Sì, perché l’autore di Arancia meccanica, satira distopica che tutti conosciamo perché nel 1971 Stanley Kubrick ne ha

0 commenti
20 dicembre 2018 LA LETTERA CHE ALBERT CAMUS SCRISSE AL SUO AMATO INSEGNANTE DOPO AVER VINTO IL PREMIO NOBEL

Il 4 gennaio 1960 moriva il grande, amatissimo, Albert Camus, in un incidente stradale. Era un freddo inverno, e Camus era in auto insieme al suo editore, Michel Gallimard alla guida. Insieme alla figlia e alla moglie dell’editore, avevano trascorso a Thoissey, e tornavano a Parigi. Quando sono arrivati a Petit-Villeblevin, piccola frazione lì vicino,

0 commenti
20 dicembre 2018 DI QUANDO J.R.R. TOLKIEN SI INNAMORÒ (SPOILER: LA STORIA FINISCE BENE)

J.R.R. Tolkien, l’autore dell’intramontabile Il Signore degli Anelli, romanzo epico, high fantasy, scritto tra il 1937 e il 1949 e pubblicato in tre volumi tra il 1954 e il 1955, una volta si innamorò. La donna dei suoi sogni si chiamava Edith Mary Bratt, aveva tre anni più di lui, e il suo tutore, Padre

0 commenti
03 ottobre 2018 5 SCRITTRICI ITALIANE CHE DOVRESTI LEGGERE (SE NON L’HAI GIÀ FATTO)

Sono donne dalla vita eccezionale, oppure no. Sono timide o carismatiche, sfuggenti o malinconiche, spesso temerarie. Anche se non esiste una letteratura “femminile“, ci piace andare a cercare, con voi, per descriverle e scoprirle, autrici straordinarie che sono spiccate nel panorama letterario italiano. Ne abbiamo scelte cinque, le nostre preferite, ma la lista è da

0 commenti
16 luglio 2018 VIRGINIA WOOLF E VANESSA BELL, SORELLE ANTICONFORMISTE

Non riesco a ricordarmi di un tempo della nostra vita in cui Virginia non abbia voluto fare la scrittrice e io la pittrice. Così ognuna se ne sarebbe andata per la propria strada e comunque sarebbe venuto meno un motivo di rivalità. Parola di Vanessa Bell, la sorella artista della nostra amata Virginia Woolf, libera e

0 commenti
05 giugno 2018 COME FUNZIONA L’INNAMORARSI SECONDO STENDHAL

Un amore intenso e disperato e respinto, ispirò a Stendhal l’opera di cui vi parliamo oggi, Dell’amore. Dell’amore è il frutto, la reazione a quell’esperienza dolorosa. Che cos’è dunque questo amore, si chiede lo scrittore, che può tormentare, trasformare, travolgere? Può l’uomo, così spesso schiacciato dalla malattia d’amore, richiamare quest’ultimo a un interrogatorio che ne metta a

0 commenti
Precedenti|Successivi