28 novembre 2018 5 COSE CURIOSE CHE FORSE NON SAPETE DI LOUISA MAY ALCOTT, AUTRICE DI PICCOLE DONNE

La scrittrice americana Louisa May Alcott, famosa per Piccole donne, è nata il 29 novembre 1839 vicino a Philadelphia. Quest’anno ricorrono i 150 anni dall’uscita del suo libro più famoso, pubblicato in due volumi nel 1868. Festeggiamo raccontandovi cinque cose curiose che forse non sapete su di lei. 1. Per scrivere Piccole donne, Louisa May

27 novembre 2018 WILLIAM BLAKE E L’IMMAGINAZIONE

William Blake credeva nell’immaginazione. Per lui era il pilastro su cui fondare tutto, la parte essenziale dell’essere umano e una fonte inesauribile di bellezza. Attraverso l’immaginazione, l’uomo esplorare la propria natura, raggiungere gli anfratti nascosti della mente, forzare i limiti. Per questo, quando all’artista venne commissionato un lavoro da parte del reverendo John Trusler, era il

26 novembre 2018 ETERNAL SUNSHINE OF A SPOTLESS MIND E ALTRE POESIE NASCOSTE NEI FILM

Tempo di Torino Film Festival, tempo di immersione nelle sale buie dei cinema della città. E allora, per stare in tema, oggi andiamo a scovare la poesia che si nasconde nei film, ma in senso letterale. Sì, perché qui ve ne abbiamo elencate 6, e ora proseguiamo il nostro elenco. L’elenco delle poesie citate nei

26 novembre 2018 ADDIO BERNARDO BERTOLUCCI, REGISTA SOGNATORE

Un grande maestro del cinema ci ha lasciati, è Bernardo Bertolucci  (Parma, 16 marzo 1941 – Roma, 26 novembre 2018) autore di film eccezionali come Novecento, Ultimo tango a Parigi, Piccolo Buddha. È cresciuto in un ambiente di grande fermento intellettuale, suo padre Attilio Bertolucci è stato poeta, docente di storia dell’arte e critico cinematografico, con

22 novembre 2018 5 COSE CHE FORSE NON SAI SU ROALD DAHL

È uno degli scrittori più amati da grandi e bambini, ha scritto tantissimi libri che ci sono rimasti nel cuore, come Matilda, Charlie e la fabbrica di cioccolato, il GGG, Le streghe. Ma forse non sai tutto su di lui! Oggi, giorno in cui ricorre l’anniversario della sua morte, 23 novembre 1990, vogliamo farvi sapere cinque cose

21 novembre 2018 DI QUANDO ALDOUS HUXLEY SCRISSE A GEORGE ORWELL

Nell’ottobre del 1949, a pochi mesi dalla pubblicazione del capolavoro distopico di George Orwell 1984, lo scrittore ricevette una lettera del collega Aldous Huxley, che, diciassette anni prima, aveva pubblicato Il mondo nuovo, romanzo distopico, visione d’incubo della società, considerato un classico. Aldous Huxley voleva complimentarsi con Orwell, lodandolo per il suo lavoro. La lettera è

20 novembre 2018 CECI N’EST PAS UNE HISTOIRE D’AMOUR, RENÉ MAGRITTE E GEORGETTO BERGER

Ma in realtà lo è, una bellissima storia d’amore.  René Magritte, uno dei più grandi artisti del Novecento, ha interpretato la pittura in modo originalissimo, aderendo al Surrealismo di cui è uno dei massimi rappresentanti. Nacque in Belgio, a Lessines, 21 novembre 1898, ed è chiamato il saboteur tranquille, perché capace di insinuare dubbi sul

19 novembre 2018 10 FRASI PER RICORDARE ZYGMUNT BAUMAN

Zygmunt Bauman è una delle voci più illuminanti della contemporaneità. Nato a Poznań, in Polonia, il 19 novembre 1925, è stato sociologo e fine indagatore della nostra società, della sua struttura e dei suoi cambiamenti. Di origine ebraica, ha vissuto come rifugiato in URSS durante l’invasione nazista e, una volta tornato a Varsavia, ha deciso di

15 novembre 2018 LA FELICITÀ SECONDO JOSÉ SARAMAGO

Poeta, romanziere e giornalista, José Saramago è stato il solo scrittore di lingua portoghese a ricevere il Premio Nobel per la Letteratura. Oggi ricorre l’anniversario della sua nascita, 16 novembre 1922, da una famiglia contadina di Azinhaga. Da ragazzo si trasferì presto a Lisbona, abbandonò la scuola per occuparsi della famiglia, e dopo lavori precari di ogni

14 novembre 2018 2 LIBRI BELLI CHE PARLANO DI BALENE

Per scrivere un libro potente, bisogna scegliere un tema potente. Questo sosteneva Herman Melville, che decise di dedicare il proprio capolavoro all’animale mitico, la balena bianca. Benevola e meravigliosa, la balena occupa uno spazio privilegiato nella nostra immaginazione, tanto da giustificare ben due emoji su Whatsapp! È stata raccontata come minaccia incontrollabile, animale carnivoro sanguinario, è

Precedenti|Successivi