10 COSE CHE FORSE NON SAI SU MURAKAMI HARUKI
09 gennaio 2018

Il 12 gennaio è il compleanno di Murakami Haruki (nato a Kyoto nel 1949)star del mondo letterario, amato e anche venerato da tantissimi lettori. Infatti, dopo un inizio di carriera quasi per capriccio, è diventato culto e i suoi libri vendono milioni di copie in tutto il mondo, tradotti in più di cinquanta lingue. Ma Murakami non si è lasciato travolgere dal successo: qui vi abbiamo raccontato la sua rigida routine di scrittore.

Oggi invece vi elenchiamo 15 affascinanti curiosità su Murakami, autore di Nel segno della pecora (1982), Norwegian Wood (1987), Kafka sulla spiaggia (2002) e Ranocchio salva Tokyo (2017), solo per citare quattro dei suoi capolavori.

1. Ha lavorato in un piccolo jazz bar per sette anni, prima di diventare scrittore.

2. Ha cominciato a scrivere il proprio esordio – Hear The Wind Sing – in inglese, prima di passare al giapponese.

3. All’inizio, non voleva che i suoi romanzi fossero tradotti in inglese.

4. È traduttore, ma non traduce i propri romanzi.

5. Tradurre Il grande Gatsby è sempre stato il sogno e obiettivo di Murakami.

6. Non gli piacciono per niente le scadenze imposte dall’editore.

7. Gli piace più riscrivere di scrivere.

8. Per Murakami, l’opinione della moglie Yoko Takahashi è fondamentale.

9. Scrive di gatti perché… gli piacciono. Ne è circondato sin dall’infanzia.

10. Il proprio successo lo sorprende anche adesso, che è diventato un pluripremiato romanziere famoso in tutto il mondo.

Il Blog  del Circolo