20 dicembre 2017 UMBERTO ECO E LE SUE 40 REGOLE PER SCRIVERE CORRETTAMENTE IN ITALIANO

La bustina di Minerva è la celebre rubrica che Umberto Eco, di cui il 5 gennaio ricorre l’anniversario della nascita. Si trovava in coda, nelle pagine dell’Espresso, un immancabile appuntamento per i lettori. Le Bustine di Eco sono state raccolte in un libro pubblicato da Bompiani, in cui si spaziada riflessioni sul mondo contemporaneo, alla società

20 dicembre 2017 IN ME C’É QUALCOSA DI PIÙ FORTE, QUALCOSA DI MIGLIORE. RICORDANDO ALBERT CAMUS

Il 4 gennaio 1960 moriva il grande, amatissimo, Albert Camus, in un incidente stradale. Era un freddo inverno, e Camus era in auto insieme al suo editore, Michel Gallimard alla guida. Insieme alla figlia e alla moglie dell’editore, avevano trascorso a Thoissey, e tornavano a Parigi. Quando sono arrivati a Petit-Villeblevin, piccola frazione lì vicino,

20 dicembre 2017 UN AMORE SUBLIME. LA LETTERA DI JOHN KEATS A FANNY BRAWNE

Per Keats la solitudine è ciò che porta l’uomo alla conoscenza della verità e alla contemplazione della bellezza. Dove c’è solitudine c’è silenzio, e nel silenzio diventano udibili le nostre voci interiori. Per scrivere bisogna star soli, è necessario per vedere meglio. Ma se solitudine dev’essere, è importante che non sia troppa. E infatti il poeta

20 dicembre 2017 I 10 BUONISSIMI PROPOSITI PER IL 2018 DEI LETTORI

Non c’è Capodanno senza buoni propositi! Che di solito finiscono – inevitabilmente – a metà febbraio, o anche prima. Eh sì, succede ogni volta, anche se ce lo diciamo sempre: smetterò con lo shopping compulsivo online, inizierò a risparmiare, andrò in palestra, mangerò meno dolci, mi sveglierò prima al mattino, ecc ecc. Ma noi sappiamo che

20 dicembre 2017 COME CADE LA LUCE. IL NUOVO ROMANZO DI CATHERINE DUNNE

Lodata e amata, Roddy Doyle definisce la sua scrittura «appassionante, elegante, necessaria e autentica». È Catherine Dunne, scrittrice dublinese che ha esordito nel 1997 con La metà di niente, diventato subito best-seller internazionale. E noi stiamo leggendo Come cade la luce (Guanda) il suo ultimo libro, in attesa di lunedì 29 gennaio, ore 18, quando verrà a farci visita al

20 dicembre 2017 I 5 LIBRI GIUSTI PER CHI INSEGUE LA FELICITÀ (E PER CHI VUOLE CAPIRE COSA SIA)

Sta per arrivare un nuovo anno e tanti sono i nostri desideri per voi. Quindi abbiamo compilato una piccola lista di cinque libri che parlano di felicità. È una parola strana, felicità. Viene dal latino fèlix che riporta al verbo feo, ovvero produco. L’arbor felix è l’albero fruttifero, infatti. Originariamente è riferito proprio a chi

20 dicembre 2017 LE 10 FRASI PIÙ BELLE DA IL CANTO DI NATALE DI CHARLES DICKENS

A Christmas Carol: A Goblin Story of Some Bells that Rang an Old Year Out and a New Year In è il titolo originale del Il Canto di Natale di Charles Dickens, una delle sue opere più famose e popolari. È una critica puntuale e pungente alla società, e anche una delle più famose e

19 dicembre 2017 I QUADERNI DI POESIE, DISEGNI E FRAMMENTI DI JEAN-MICHEL BASQUIAT

L’artista di Brooklyn, Jean-Michel Basquiat, ha riempito tantissimi taccuini con frammenti di poesie, giochi di parole, schizzi e osservazioni personali, riflessioni sulla vita di strada, sulla cultura pop, sulle classi sociali, sulla storia. Nel 2015 al Brooklyn Museum, la prima mostra su questi quaderni, Basquiat: The Unknow Notebooks, che ha raccontato un Basquiat intimo, immediato, attraverso i

19 dicembre 2017 UN LIBRO È IL REGALO PIÙ BELLO DA FARE E DA RICEVERE

A tutti piacciono i regali. E un libro è il miglior regalo da fare, e da ricevere (almeno secondo noi). E allora dicci, quali libri regalerai a Natale?  Noi, tra i tanti, regaleremo di sicuro: Il libro incompleto (Orecchio Acerbo)  illustrazioni di Simona Mulazzani, Spider Una storia dove tutto è possibile, che le scimmie vivano

19 dicembre 2017 LE COSE BELLE NON SCAPPANO VIA. LA LETTERA DI JOHN STEINBECK AL FIGLIO INNAMORATO

John Steinbeck (27 febbraio 1902 – 20 dicembre 1968) è l’amato autore di Uomini e topi, Furore e La valle dell’Eden, solo per citarne tre. Nel 1962 gli è stato conferito il Premio Nobel per la letteratura, “per le sue scritture realistiche ed immaginative, unendo l’umore sensibile e la percezione sociale acuta”. Steinbeck ha scritto romanzi, ma

Precedenti|Successivi