NON TI SCORDAR DI ME. ANNE FRANK E LA POESIA DEDICATA A JUULTJE
25 ottobre 2017

C’è stato un tempo in cui i giovani studenti si scambiavano messaggi in quadernetti, erano “libretti dell’amicizia“, zeppi di frasi, poesie, foto, nei paesi del nord li chiamavano pöesiealbum, ed erano un po’ come la versione vintage dei social media.


Anne Frank
  ha scritto sul pöesiealbum di un’amicaJuultje Ketellapper.
Era il giugno del 1939. Anne era stata già privata della cittadinanza tedesca ed era rifugiata ad Amsterdam. Il 10 maggio dell’anno dopo, la Wehrmacht attaccherà e occuperà l’Olanda.
Ha anche composto una piccola dolce poesia

Mia cara Juultje,
cosa scrivere su questa pagina? 

Ecco, cara Juultje, lo so già: 
Ti auguro la salute e tutto il meglio!
Sii buona e affronta la vita con onestà.

E qualunque sia il tuo destino non dimenticare 
che dopo la tempesta il sole torna a splendere.
Anne Frank 

Juultje era compagna di scuole amica di Anne Frank, avevano gli stessi anni, 10.
La pagina di diario è rintracciabile nel libro di Molly Oldfield, The Secret Museum. E sul quaderno di poesie di Juultje, Anne ha lasciato la sua traccia, appiccando una propria fotografia e scrivendo: Non ti scordar di me.

 

 

 

 

Il Blog  del Circolo
0 commenti