QUANDO JAMES JOYCE SCRISSE A NORA BARNACLE
Nora Barnacle James Joyce
02 febbraio 2017

James Joyce è nato oggi, il 2 febbraio di 135 anni nella sua Dublino. Al cinema ha avuto il viso di Ewan McGregor nel film Nora del 1988. Nora è Nora Barnacle, compagna dello scrittore. I due uscirono insieme la prima volta il 16 giugno 1904. E che giorno particolare è il 16 giugno? È il giorno in cui si svolge l’Ulisse.

Nora lavorava come cameriera, lui la vide e le chiese un appuntamento. Nora non si presentò: aveva altri impegni. Si incontrarono sei giorni dopo e passeggiarono sul fiume Liffey e si innamorarono. Ma la loro relazione fu complicata: provenivano da due mondi diversi. E poi Joyce beveva troppo, sprecava il denaro, scriveva cose troppo difficili, infatti Nora non finì mai di leggere l’Ulisse. Rimasero comunque insieme ed erano uniti da una forte attrazione. Lo confermano le lettere che si mandavano quando erano lontani.
Oggi ve ne proponiamo una, eccola qua sotto. 

C’è una lettera che non oso essere il primo a scrivere ma che pure spero ogni giorno che mi scriverai. Una lettera solo per i miei occhi. Forse me la scriverai  e placherà il mio desiderio.

Che cosa può separarci ora? Abbiamo sofferto e siamo stati messi alla prova. Ogni velo di vergogna e diffidenza sembra essersi dissolto tra noi. Non vedremo negli occhil’uno dell’altra le ore e ore di felicità che ci attendono?

Adorna il tuo corpo per me, carissima, sii bella e felice e amorosa e provocante, piena di ricordi, piena di desideri, quando ci vediamo. Ti ricordi i tre aggettivi che ho usato nel mio libro parlando del tuo corpo? Sono “musicale e strano e profumato”.

La gelosia non è ancora del tutto spenta. Il tuo amore per me dev’essere feroce e violento…


 

Il Blog  del Circolo