31 dicembre 2016 UN LIBRO PER COMINCIARE CON GENTILEZZA IL NUOVO ANNO

Ciò che rimpiango di più nella mia vita è aver mancato di essere gentile.  L’ha detto George Saunders ai laureati della Syracuse University del 2013. Perché va bene essere affamati, come disse Steve Jobs in un celebre altro discorso a Stanford, ma mai dimenticarsi della gentilezza. Il rimpianto dello scrittore di Dieci dicembre è non esser riuscito

29 dicembre 2016 IL DESTINO COSPIRA PER SOPRENDERCI. DENTI BIANCHI DI ZADIE SMITH

Capodanno è vicino e vi raccontiamo di un libro che inizia proprio l’ultimo dell’anno. Si tratta di Denti bianchi, lo straordinario esordio di Zadie Smith, pubblicato nel 2000 in lingua inglese quando l’autrice aveva appena 25 anni. C’era grande attesa intorno a questa studentessa del King’s College di Cambridge, ed è stata premiata. I temi di Denti bianchi sono fittamente tessuti

27 dicembre 2016 INCANTO MIYAZAKI. I 5 MIGLIORI FILM DEL REGISTA GIAPPONESE

A Natale è tempo di leggere ma anche di recuperare qualche film che abbiamo perso. Oggi stiliamo la classifica dei 5 migliori lavori di Hayao Miyazaki, autore di capolavori splendidi e complessi, oscuri e luminosi allo stesso tempo. Sono film ad alto contenuto letterario: Miyazaki ha attinto a piene mani dai romanzi, ma non solo, anche dalle poesie.

23 dicembre 2016 PIACERE A NOI STESSI, PIACERE SOPRATTUTTO AGLI ALTRI. HANNAH ARENDT E LA VITA DELLA MENTE

Hannah Arendt, filosofa, storica e scrittrice di origini ebraiche, subì la persecuzione nazista e venne privata dei diritti civili nel 1933. Venne incarcerata e, una volta libera, decise di trasferirsi negli Stati Uniti. Fino al 1951 fu apolide, poi ottenne la cittadinanza americana. Fu giornalista e docente e pubblicò opere fondamentali di filosofia politica. La vita

22 dicembre 2016 MENTRE ASCOLTAVA LA NEVE CADERE LIEVE SU TUTTO L’UNIVERSO. JAMES JOYCE E GENTE DI DUBLINO

Ieri vi abbiamo parlato della neve di Emily Dickinson, oggi vi raccontiamo di quella di Joyce.La neve del racconto I morti che chiude Gente di Dublino. James Joyce lo scrive nel 1907 e lo pubblica quasi dieci anni dopo. Prende molto da Ibsen, il titolo – per esempio – è un richiamo a When we dead

21 dicembre 2016 FOSSE OGNI TEMPESTA COSÌ DOLCE, VALORE NON AVREBBE. LA NEVE DI EMILY DICKINSON

Oggi è il primo giorno d’inverno e noi vi regaliamo una poesia. È di Emily Dickinson, la solitaria poetessa di Amherst (Massachusetts). Come saprete, a 23 anni, Dickinson scelse una vita appartata per motivi tuttora non chiari. Un lungo e ostinato isolamento, un amore platonico, rarissimi viaggi, molti vestiti bianchi, l’amore per la natura, l’ossessione per la morte:

20 dicembre 2016 L’INTELLIGENZA È GUIDATA SOLO DAL DESIDERIO. L’INTELLIGENZA CRESCE SOLO NELLA GIOIA. SIMONE WEIL

Simone Weil, unico grande spirito del nostro tempo secondo Albert Camus, si è espressa sull’attenzione, pratica attraverso cui raccogliere i frutti più profondi della nostra umanità. L’ha fatto nel suo modo incomparabile e con l’eleganza intellettuale che le appartiene: l’attenzione consiste nel sospendere il proprio pensiero, nel lasciarlo disponibile, vuoto e permeabile all’oggetto. La sua

19 dicembre 2016 RACCONTACI IL TUO #DOLCERICORDO DI NATALE

Ci siamo quasi, Natale sta arrivando. Puoi aspettarlo con il Circolo dei lettori e Cuki. Come? Raccontandoci il tuo dolce ricordo legato ai giorni di festa.  Perché il Natale è tradizione e famiglia. Il Natale è storie intorno a un tavolo, è racconti in una cucina. È osservare i gesti sapienti di una nonna, di

18 dicembre 2016 LA POESIA È COME LA VITA E COME L’AMORE. IL NATALE CON GOFFREDO PARISE AL CIRCOLO DEI LETTORI

Non è la prima volta che succede. Al Circolo dei lettori, quest’anno, di mercoledì, un gruppo di lettori si è ritrovato in compagnia di Davide Ferraris, il libraio della mitica Libreria Therese di Corso Belgio. E un libraio è uno che sì vende i libri, ma non solo, il librario è uno che racconta le

16 dicembre 2016 NATALE ZUCCHEROSO, NATALE STRUGGENTE. LE FESTE A CASA DI 4 FAMIGLIE DELLA LETTERATURA

A Natale ogni famiglia ha le sue tradizioni, anche quelle della letteratura. Tavole apparecchiate che scricchiolano per le troppe portate, parenti che non si vedono quasi mai, ospiti, sguardi, festeggiamenti, ma anche litigi, disastri. Lo spirito natalizio non è da tutti. Visitiamo le case delle famiglie della letteratura per vedere com’è il loro Natale. 1. Natale

Precedenti|Successivi